domenica 7 settembre 2014

Well done, Bill, well done!!!

Abbiamo un argomento in sospeso, ricordate?
L'ultima volta abbiamo cominciato ad analizzare una canzone con un testo "bizzarro": Helen Wheels.
Riprendiamo da lì?

Helen Wheels [1973].
"Ho detto addio al mio ultimo albergo, non è mai stato un tipo di dimora troppo gentile. La città di Glasgow non mi ha piegato quando stavo partendo sulla strada".

Abbiamo già visto che questo primo inciso ci potrebbe indicare il luogo di partenza di Bill: una prigione di Glasgow, un luogo decisamente poco ospitale a cui lui dice addio e che, nella partenza, "non lo ha piegato".

"La città di Carlisle non è mai sembrata così bella e l'autostrada di Kendall così veloce. Rallenta autista, voglio rimanere vivo, voglio fare quest'ultimo viaggio. Helen, l'inferno sulle ruote, nessun altro sa in che modo ci si sente".

La città di Carlisle non gli è mai sembrata così bella. Carlisle è al confine tra Scozia e Inghilterra; quando ci arriva, Bill è fuori dalla giurisdizione scozzese e perciò ha meno probabilità di essere catturato. L'autostrada di Kendall non è mai stata così veloce e Bill chiede all'autista di rallentare la sua corsa perché teme per la sua vita.

"M6 sud, giù verso Liverpool, dove loro suonano la musica della West Coast, il marinaio Sam veniva da Birmingham, ma lui non sarà mai trovato".

E qui la cosa si fa piuttosto interessante. La M6 sud è l'autostrada che porta verso Liverpool. A cosa si potrebbe riferire McCartney quando dice che percorre questa autostrada verso Liverpool, dove LORO suonano la musica della West Coast? Loro sarebbero i Beatles? Perché li raggiunge da Glasgow? E soprattutto, se sta ricordando qualcosa del passato, perché non era con loro?

E' tutto chiaro se invece parla Bill: sta venendo via da Glasgow perché evade dalla prigione, procede sull'autostrada M6. Un'altra persona sta guidando l'auto e la velocità gli fa paura. Passa il confine ed è contento. Sa che sta andando a Liverpool, dai Beatles, che suonano la musica della West Coast. 

Ora. Chi si ricorda dove abbiamo conosciuto il marinaio Sam?
Si, proprio QUI: in Band On The Run, dove, insieme al secondino, cercava la banda in fuga. Qua Bill ci dice che il marinaio Sam veniva da Birmingham ma non sarà mai trovato. Ecco questa frase mi porta a nutrire qualche preoccupazione per la salute del marinaio Sam.

"Mi sento bene quando un cartello di Londra mi saluta come un amico perso da tanto".

Alla fine Bill è sollevato alla vista del cartello di Londra, che lo saluta come un vecchio amico. Se stava scappando, per raggiungere i Beatles in un posto dove sarebbe rimasto protetto e nascosto, alla vista di Londra si sarà sentito al sicuro. A questo punto possiamo aggiungere Londra tra i possibili luoghi in cui Bill può aver passato la sua vita pre-Beatles.

Beh??!! Che ne dite di questa insospettabile canzone? Secondo me, racconta davvero qualcosa di interessante. Vi lascio con un input: anche questa canzone è del 1973, come Band On The Run, Nineteen Hundred and Eighty-Five e altre canzoni, che non abbiamo ancora visto. Tutte degli stessi anni. I Beatles si sono sciolti nel 1970 e vedremo che non sono certo rimasti in buoni rapporti con Bill. Tranne Paul, che, per continuare a cantare, ha bisogno di lui. Se Bill ha davvero i problemi giudiziari che abbiamo visto, non potrà certo andarsene per i fatti suoi ma sarà costretto a stare lì, in attesa del 1985.

E allora cosa succede nel 1973? Avanzo un'ipotesi: può darsi che, passato qualche anno, Bill si renda conto che la situazione in cui si trova gli va stretta e cerchi un modo per far capire a tutti come stanno davvero le cose. Così decide di farlo nel modo in cui a suo tempo lo avevano fatto anche i Beatles, cioè raccontando i "fatti suoi" nei testi delle canzoni.

Well done, Bill, well done!!


4 commenti:

  1. il marinaio Sam, Sailor Sam, è un personaggio delle storie dell'Orso Rupert.
    Paul ne deve essere molto appassionato, perchè ne ha fatto 2 video musicali a metà anni '80.
    Il migliore amico di Rupert è il tasso "Bill", Bill Badger...!!!

    RispondiElimina
  2. Interessante il riferimento a Sailor Sam... sai se nel cartone veniva da Birmingham?

    RispondiElimina

I commenti sono graditissimi!!!