lunedì 21 luglio 2014

Billy Campbell: aspettando il 1985

Allora, se siamo tutti d'accordo io continuerei su questo lato della storia ancora per qualche post e poi torniamo ai Beatles.

QUIQUI e QUI abbiamo visto come il passato di Willie Campbell, Bill per noi, non sia stato proprio limpido e come venga più di qualche dubbio sulla vita che conduceva prima di entrare a far parte dei Beatles. O meglio, prima di sostituire Paul, visto che Bill non sarà mai considerato un vero Beatles.

Quello a cui vi invito oggi è un giro di fantasia. Per ora solo questo, poi valuterete se ne possiamo tirar fuori qualcosa.

Il disco Band On The Run esce sul mercato come singolo nel 1973, e il lato B è occupato dalla canzone Nineteen Hundred And Eighty Five, 1985. Partiamo dal titolo. Non è strano, nel 1973, intitolare una canzone "1985"? Prima del 2000 tutti ci chiedevamo come sarebbe stato il mondo nel nuovo millennio, anche un po' intimoriti da ciò che vedevamo nei film di fantascienza. E' invece difficile che si scelga un anno in modo anacronistico per chiedersi cosa succederà. Tipo: mah, sono curioso, chissà cosa succederà nel 2024? Lo so che la prima risposta è "chi se ne frega!!" Ed è proprio questo il punto. Perchè nel 1973 McCartney doveva chiedersi cosa sarebbe successo nel 1985? Ecco, secondo me un motivo invece c'è. Quella data doveva avere una certa importanza per lui. Ma quale?

Nineteen Hundred And Eighty Five [1973]
"Nessuno potrà arrivare vivo al 1985. Lei forse è giusta, lei può andare bene, lei può avere amore ma non avrà i mio perché io ho te... Beh mia madre disse che il tempo sarebbe venuto quando mi sarei ritrovato innamorato di te, io non pensavo, non ho mai sognato di essere in giro per vedere tutto questo diventare vero".

Come possiamo vedere, l'unico riferimento al 1985 è all'inizio della canzone e non ci dice nulla di particolare, a parte un po' di pessimismo. Il resto del testo non sembra dire molto di più, a parte che non immaginava di essere in giro per vedere tutto questo diventare vero. Perché, dove doveva essere? Si, un'idea ce la siamo fatta, dai...

Alla fine della canzone poi, possiamo sentire il ritornello di Band On The Run. Da qui una mia ipotesi: se Band On The Run rappresenta l'evasione e l'inserimento di Bill nei Beatles, Nineteen Hundred And Eighty Five potrebbe rappresentare la fine di qualcosa.

Mi spiego. Se Bill nel 1966 era in prigione, poteva esserci per fatti compiuti non troppo tempo prima. So che è un volo pindarico, ma vale un po' di pazienza.

Si sa che in diritto le cifre tonde sono molto importanti. Le prescrizioni dei reati, ad esempio, vanno tutte per cifra tonda: dieci, venti o trent'anni. Ricollegando l'evasione alla data, con una semplice sottrazione arriviamo al 1965. Resta a questo punto da vedere se in Inghilterra esiste la prescrizione ventennale dei reati. La risposta è no, non esiste prescrizione. In Inghilterra, no, ma Bill parla spesso di altri luoghi e uno di questi è la Scozia. E guarda il caso, in Scozia i reati si prescrivono in vent'anni. E sapete quale canzone parla di un viaggio che parte proprio da...??

Ok, ok, vi aspetto per parlarne la prossima volta... Per ora ci godiamo Nineteen Hundred And Eighty Five.



2 commenti:

  1. Questo blog diventa sempre più avvincente!! A quando il prossimo post?

    RispondiElimina

I commenti sono graditissimi!!!